Nuovo Sito Riduci
Cari parrocchiani, cari lettori, cari visitatori: questo sito che ci accompagna da quasi dieci anni tra poco sarà chiuso: con l'ingresso ufficiale di San Bovio nella Comunità Pastorale San Carlo abbiamo inaugurato un nuovo sito web alla pagina www.cp-sancarlopeschiera.it che sarà sempre aggiornato. Vi invitiamo a seguire e memorizzare il nuovo sito.

La diaconia e la redazione di www.sacrafamigliabettola.it
Stampa  

Messaggio da Don Zaccaria Riduci

Cari amici e care amiche,

è stato molto interessante l’incontro con Mons. Bressan che ci ha aiutato a “vedere” quello che sta accadendo nella nostra Chiesa ambrosiana. Tutti guardiamo e sentiamo tante cose, ma è più difficile vedere e ascoltare … Infatti è stata una serata nella quale siamo stati invitati a … scegliere di vedere! Vedere anzitutto i cambiamenti in atto nel vivere e incarnare la fede grazie alla presenza di tanti fratelli e sorelle di altre culture, ma credenti nel Vangelo come noi. Poi le trasformazioni nella nostra pastorale: la realtà delle nostre parrocchie è diventata ormai troppo piccola per riuscire a scorgere le rivoluzioni in atto! Ecco allora l’opportunità di camminare insieme! E’ … per “vedere”! Infine, considerare le tantissime belle cose fatte in passato, vederle, appunto, in quella ricchezza di esperienze che ci hanno portato fin qui, ma non è detto che continueremo a farle! Spetta a ciascuno, allora, in obbedienza allo Spirito di Gesù e del Padre, diventare artista nel “dare carne” al Vangelo, qui e oggi! Certo, chi corre da solo magari arriva prima, ma non arriva lontano e soprattutto ci arriva “da solo” … A volte il tentativo di continuare a ripresentare le cose che si sono fatte in passato, magari insistendo, è una forma di testardaggine nel non vedere che la Chiesa non è più la stessa di qualche anno fa, la società non è più uguale e che anche noi stessi siamo cambiati!!! E’ un inutile scudo nei confronti dell’invito a sognare qualcosa di nuovo, qualcosa che riscriva la fede nella storia di tutti i giorni, qualcosa che a coloro che ci hanno preceduto certamente non dispiacerebbe …

                                                                                                                                                                              Il vostro parroco don Zaccaria